Scelgo Conte!

Rosanna conte e Martina Vesnaver: ecco com’è andata a Spinea (VE)

“Il modello Europa va cambiato”: ho voluto iniziare così il mio discorso a Spinea Sabato 11 Maggio per dare il mio supporto a Martina Vesnaver!

L’Europa di oggi come modello non funziona e deve essere riformata. Abbiamo un’Europa debole, afflitta da complicazioni amministrative e legislative, succube dei capricci dei singoli Stati membri, delle grandi multinazionali e delle banche. È un’Europa anti autonomie regionali, anti federalismo e troppo franco-tedesca. L’Italia deve rialzare la testa e deve essere capace di contare e pesare di più. Pensando ad un’Europa dei popoli, con maggiori poteri al Parlamento Europeo e al Comitato delle Regioni i cui pareri devono diventare vincolanti perchè in tal modo gli amministratori locali e regionali e i cittadini che li hanno eletti avrebbero un’influenza fortissima nelle decisioni europee.

Dobbiamo avere un’Europa capace di ridurre le complicazioni burocratiche e legislative che oggi ci sono, dando peraltro maggiori deleghe nella gestione dei fondi strutturali alle Regioni e riducendo regole oggi complesse e di difficile attuazione.

Un’Europa che dica “stop” ai burocrati, ai banchieri, ai buonisti e ai barconi e che, nel rispetto delle scelte individuali, non rinnega le nostre profonde radici, che aiuta i nostri agricoltori e le nostre piccole e medie imprese, che semplifica e risolve i problemi, anziché crearli attraverso cervellotiche e artificiose complicazioni.

Io mi impegnerò per questo, per portare avanti le istanze di chi oggi vede un’Europa lontana ed è per questo che è assolutamente importante che la gente vada a votare. Quelle del 26 maggio saranno delle elezioni fondamentali, storiche, per l’Europa del futuro, ma anche per il futuro nostro, dei nostri giovani, delle nostre famiglie e delle nostre imprese.

È questo ciò che ho detto di importante e fondamentale nel mio intervento.

Sono davvero felice che a questo evento, organizzato dalla Lega di Spinea, hanno partecipato la candidata a Sindaco di Spinea Martina Vesnaver, i parlamentari Sergio Vallotto, Alex Bazzaro, Giorgia Andreuzza e Ketty Fogliani e i consiglieri regionali Gabriele Michieletto e Alberto Semenzato.

Senza dimenticare tutti gli amici e cittadini che hanno partecipato all’incontro, a cui va un mio caloroso saluto e ringraziamento per il sostegno.

Sono anche molto grata a Martina Vesnaver, candidata Sindaco di Spina che ha detto:”Mi piace associare Spinea a Bruxelles. Sono onorata di essere qui a sostenere la candidatura dell’amica Rosanna Conte perché la ritengo una persona capace e preparata, sensibile. La mia campagna si sta rivelando molto interessante e ricca di spunti, importantissimi, che potranno contribuire ai cittadini di Spinea. Non è cosa da poco la mia candidatura che può essere il tassello di un mosaico con Luca Zaia, la Regione, il Parlamento e l’Europa. Molti progetti importanti hanno necessità di acquisire i fondi da investire nel territorio locale. Molti fondi non vengono utilizzati e promossi nei comuni. Bisogna lavorare per far sentire l’UE più vicina ai nostri cittadini. Un invito agli spinetensi: promuovendo la mia persona, ma quando si recheranno alle urne, di fare in modo di rendere la vostra scelta quasi transnazionale. Il mio desiderio è proiettare la mia Spinea verso un futuro che la veda protagonista, non più addormentata in quella che la vede protagonista a livello locale, nazionale ed europeo”.

Davvero parole molto belle che mi fanno sentire orgogliosa di poter portare Spinea, ed ogni comune del Veneto, del Friuli Venezia Giulia, del Trentino Alto Adige e dell’Emilia Romagna in Europa.